Speciale come apparecchiare la tavola a Natale [NEWS]

Speciale, speciale! Ad una sola settimana dal giorno di Natale siamo sicuri che, come noi, vi starete chiedendo: come apparecchiare la tavola a Natale? Leggete questa news e arriverete al momento cruciale senza alcun dubbio

Apparecchiare la tavola a Natale è una delle tante croci e delizie delle Feste. Quale tovaglia mettere? Quante e quali posate? Quanti e quali bicchieri? E i tovaglioli di carta o di tessuto? Serviranno i segnaposti per disporre meglio le postazioni degli ospiti? E tanti altri dilemmi ci assillano… Ma, non vi preoccupate, l’home decor e i consigli di mise en place ci vengono in aiuto!

LA TAVOLA DI NATALE: CENTRO DELLA FESTA

La tavola è il centro delle Festività perché si passa la maggior parte del tempo a degustare leccornie e chiacchierare con i famigliari. Tutto (o quasi) ruota intorno alla tavola a Natale! E’ bene quindi che sia curata nei minimi particolari per offrire un pranzo e una cena confortevoli ed eleganti. E ovviamente per stupire gli ospiti!

TUTTA LA TRADIZIONE FAMIGLIARE INTORNO ALLA TAVOLA DI NATALE

Di solito, erano le nostre mamme a curare questi dettagli. Ed è sicuramente a loro che ci dobbiamo rapportare per prendere le giuste misure e buone ispirazioni per allestire una tavola il più possibile vicino ai nostri usi, abitudini e tradizioni! Perché si sa ogni famiglia è un libro antico di tradizioni. E le mamme sono preziosi aiuti da coinvolgere in questi momenti!

A CIASCUNO IL SUO NATALE

Non c’è un Natale uguale all’altro. In ogni famiglia, durante le Feste, ci sono delle piccole sostanziali diversità, ciascuna ha le proprie speciali tradizioni culinarie e festaiole, che rendono davvero unico quell’incontro tra persone. Credo che sia questo lo Spirito del Natale: godere del tempo gioioso con le persone che amiamo, come sempre lo abbiamo fatto. E sempre lo faremo!

come apparecchiare la tavola a Natale

CONSIGLI PER APPARECCHIARE LA TAVOLA DI NATALE

Bene, ma allora come organizzare la tavola la cena della Vigilia di Natale, durante il Pranzo di Natale e così via? Ecco qualche consiglio per voi! Ma ricordate che la perfezione non esiste e, decorare in modo eccessivo, può scadere nel cattivo gusto. Quindi, decorare con prudenza… Cioè decorare va bene ma senza appesantire la tavola! 

La tovaglia

Innanzitutto, fate il punto sulle tovaglie di Natale. Considerate almeno 2-3 cambi. E se ne avete una di emergenza è anche meglio! Non si sa mai con i bambini piccoli che fanno sempre disastri a tavola… Iniziate a lavarle categoricamente oggi! Appena asciutte, date una bella stirata… Devono essere impeccabili, pulite e belle inamidate! Inamidate, si fa per dire, eh!!!

Se dovete comprare una nuova tovaglia (o regalarla) potete scegliere tra le tante bellissime fantasie della collezione Gabel Natale

Molto bella la selezione di colori molto eleganti (bianco, rosso, ecru, bi-color, fantasia) e dimensioni per 6, 8 o 12 persone. Il rosso è il colore simbolo del Natale, rende la tavola sicuramente viva e calda. Però se volete cambiare quest’anno ci sono molte altre proposte da tenere in considerazione: bianco e oro, bianco e azzurro, grigio perla, verdone e rosso, 

come apparecchiare la tavola a Natale
GABEL – TOVAGLIA RETTANGOLARE SPARKLE

Senza tovaglia

Lo sapevate che una delle ultime tendenze di table decor è quella di non mettere la tovaglia? Vi piace l’idea? Volete essere minimal? Se sì, beh, dimenticate tutto quello che avete appena letto e… puntate tutto sullo stile decorativo di centrotavola, stoviglie e sottopiatti!

Runner

Ogni particolare farà la differenza sulla tua tavola e se vuoi qualcosa di nuovo per vestire a festa la tua tavola, puoi pensare ad un runner con qualche fantasia luccicante o scritte con lettering di Natale. Darete sicuramente un tocco di innovazione alla vostra tavola, senza rinunciare all’eleganza!

Se, invece, amate la tinta unita vi consigliamo questo runner di Ikea perché è estremamente versatile e potete poi sfruttarlo anche durante il resto dell’anno perché come vedete è molto sobrio, ma anche molto funzionale su ogni tipo di tavola (anche su un piano americano, vi risolve la vita!). Si chiama UTBYTT e costa la modica cifra di 4 euro.

come apparecchiare la tavola a Natale

Mise en place

Veniamo alle note dolenti: come si fa la mise en place? Cioè: e mo come faccio la tavola a Natale? Secondo lo schema di LucMagazine, ecco l’allestimento completo della tavola che assicura all’ospite il servizio più gradevole:

come apparecchiare la tavola a Natale

Qui sopra l’allestimento completo, come vorrebbe il GALATEO, giusto per darvi un’idea. Ma ricordate la questione delle tradizioni famigliari. Ognuno sa cosa piace alla propria famiglia. Il consiglio è di non strafare mai! Continuate a leggere per altri consigli super utili a riguardo proprio di cosa è essenziale e cosa è invece ridondante mettere in tavola.

Di seguito, un modo molto più informale per apparecchiare la tavola:

come apparecchiare la tavola a Natale

Tovaglioli

Inutile dirlo, ma rigorosamente tovaglioli di tessuto! Puliti e stirati, tutti dello stesso modello, forma, fantasia. L’uniformità è elegante. Con la creatività si può giocare per disporre i tovaglioli sulla tavola in modo molto originale. Per esempio, in questo tutorial gli amici di Pianeta Design ci spiegano come piegare tovaglioli a forma di albero di Natale: guarda video 

Segue però avvertenza importante!

come apparecchiare la tavola a Natale

Avvertenza. Alcuni ospiti possono essere molto schizzinosi e non apprezzare questo tipo di giochetti con i tovaglioli perché sottintendono che siano stati maneggiati molto da mani altrui. Quindi, se avete ospiti complicati, lasciate perdere! Meglio piegarli in modo semplice e posizionarli al centro del posto del posto del commensale oppure a sinistra (nelle ultime regole del galateo è ammesso anche a destra o in alto). A fine pasto, prima dei dolci, andrebbe sostituito.

Servizio Piatti

Preparate il set di piatti fondi, piani e i sottopiatti. Disponete i fondi solo se il menù prevede il primo. Un piatto piano è sempre necessario per i secondi.

Sottopiatti e sottobicchieri

Il sottopiatto resta sul tavolo per tutta la durata del pasto, poi prima di servire il dolce si toglie e si mette il piattino con il dessert.

Potete giocare con il tema della fantasia e comprare dei sottopiatti e sottobicchieri in feltro a forma di fiocco di neve  (da Tigotà in offerta da 1.99 Euro)

come apparecchiare la tavola a Natale

Se invece vi orientate su una tavola più eccentrica ed arborea questa è un’idea particolarissima vista in rete, però forse fa un po’ troppo Trono di Spade, non credete?

come apparecchiare la tavola a Natale

Servizio Posate

Una tavola più leggera e semplice è quello che un ospite medio si aspetta di trovare. Troppe posate e mise en place recano solo disturbo e non è quello che vogliamo per i nostri ospiti, vero?

Quindi questo il consiglio per una disposizione basic: le forchette a sinistra. Il coltello a destra con la lama rivolta verso l’interno, al suo fianco va posizionato il cucchiaio. Se servite il pesce, alla destra del coltello classico va messo quello del pesce. Le posate per il dolce e il dessert vanno messe sopra al piatto, prima il coltello con la lama rivolta verso l’interno e poi la forchetta messa nel senso opposto, a seguire il coltello posizionato come il coltello.

Anche a casa, non può mancare il piattino del pane, che va posizionato sempre alla sinistra dell’ospite, circa 8/10 cm sopra al bordo del tavolo. Si può utilizzare anche un piatto che stacchi dal resto del servizio, per dare un tocco più vivace al tavolo.

Servizio Bicchieri

Per noi comuni mortali, bastano due bicchieri: uno per l’acqua e un per il vino. Se servite due tipi di vini, bianco e rosso, serve però un terzo bicchiere. Fatevi furbi, dunque! Se invece volete osare, ricordate che in un bicchiere più grande va il rosso, in uno più piccolo il bianco, e che vanno messi a seguire dopo il bicchiere dell’acqua.

Per primo, posizionare il bicchiere dell’acqua appena sopra la punta del coltello e, a seguire, leggermente più in alto e più a sinistra, la flûte per l’aperitivo. Se dovessimo aggiungere altri calici, utilizzare lo stesso procedimento delle posate: mettere sempre più esterni i primi calici da utilizzare.

Centrotavola

Veniamo alla parte più decorativa. Natale è un’occasione speciale, quindi si può optare per un centrotavola luminoso, con candele o lumini non profumati o qualche pianta decorativa, senza fiori profumati. Meglio scegliere un centrotavola basso e poco ingombrante, affinché i commensali si vedano e non siano intralciati, durante il pranzo.

Titty e Flavia di Soluzionidicasa.com oggi propongono un tutorial  per realizzare un Centrotavola luminoso con bicchieri spaiati – I consigli di Titty e Flavia [VIDEO]

come apparecchiare la tavola a Natale

Segnaposti

Su una tavola accogliente non possono mancare i segnaposti con il nome di ciascun commensale per dare il miglior benvenuto a tavola!

L’ideale è distanziarli l’uno dall’altro almeno di 50-60 cm, compatibilmente con la dimensione del tavolo di casa e rispetto al numero di ospiti.

Su Pinterest e in rete si possono trovare una miriade di ispirazioni per creare segnaposti fai-da-te, oppure se avete poco tempo a disposizione, non vi preoccupate! Sul mercato esistono altrettante miriadi di fantastiche proposte, come queste:

come apparecchiare la tavola a Natale

Strofinacci

Se avete la cucina a vista o se la tavola di Natale verrà imbandita in cucina, bisognerà fare molta attenzione anche alla cura dei particolari in questo locale. Per esempio, gli strofinacci a tema Natale possono rendere l’atmosfera ancora più natalizia! Buttate però quelli più kitsch, quelli brutti brutti, o evitate il classico anonimo bianco-sporco e stropicciato. Preferite invece uno strofinaccio artigianale in lino e in colori naturali, tipo questi di Manidifata

come apparecchiare la tavola a Natale

 

Oppure se questi vi sembrano troppo fuori moda, potreste amare questo tipo di strofinaccio di Zara Home più versatile e comodo, oltre che riutilizzabile facilmente tutto l’anno:

come apparecchiare la tavola a Natale

Il nostro consiglio è di prestate molta cura alle decorazioni in cucina, anche se mangiate in sala da pranzo. Spesso gli ospiti amano gironzolare da un ambiente all’altro della casa per sgranchirsi le gambe o fare due chiacchiere con la chi è impegnato ai fornelli. Quindi perché non dare un tocco natalizio anche alla cucina, al bagno e alle stanze? Pensateci!

Guanti, presine, grembiuli 

Idem come sopra. Visto che il Natale non si ferma in sala da pranzo, è bene decorare la cucina con guanti per il forno, presine e grembiuli con decorazioni natalizie. Ancora meglio se richiamano lo stile della tavola allestita per gli ospiti. Se poi amate cucinare e siete stati eletti a chef del Natale, perché non vi regalate questo grembiule di Zara Home?

come apparecchiare la tavola a Natale

Speriamo di avervi fornito qualche utile consiglio e magari qualche dritta che non sapevate! Mandateci le foto e i video delle vostre mise en place! Siamo davvero curiosi di vedere quante belle tradizioni ci sono nelle case di tutto il mondo! Se volete scriverci, cliccate sul pulsante CONDIVIDI UN VIDEO qui in alto a destra ⬆️⬆️⬆️

Manuela Raganati Consigli e novità su design e arredamento casa selezionati per te dal team di Casa Idea Tv.

Potrebbe interessarti anche: